Mutuo Giovani, Per tutte le richieste di mutuo garantito che arrivano al Fondo dal 24 giugno 2021 al 30 giugno 2022

đź”·MUTUO GIOVANI?đź”·
Vediamo insieme come funziona 👇

Il decreto Sostegni bis appena approvato dal Consiglio dei Ministri amplia le novità per i giovani alle prese con un mutuo.

🔵Per tutti gli under 36 (considerati ora soggetti prioritari per l’accesso alla garanzia del Fondo anche senza avere un contratto di lavoro atipico) inoltre, sono anche previsti dei tassi agevolati. Per il fondo statale sono previsti stanziamenti per 290 milioni di euro nel 2021 (quindi più di 5 volte i 55 milioni di euro previsti nella bozza). e di 250 milioni di euro.
Per tutte le richieste di mutuo garantito che arrivano al Fondo dal 24 giugno 2021 al 30 giugno 2022, per i giovani under 36 in possesso di un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore a 40 mila euro, e che ricevono con garanzia statale un mutuo con LTV (rapporto capitale su valore della casa) superiore all’80% la misura massima della garanzia del Fondo è elevata all’80% della quota capitale (normalmente la garanzia è del 50% della quota capitale). La priorità di accesso al Fondo che riguarda tutti gli under 36 garantisce anche per tutti i giovani fino a 35 anni di età (anche senza avere un contratto di lavoro atipico o un Isee entro i 40.000 euro) che i mutui concessi non possano avere un tasso di interesse superiore al tasso medio rilevato ai fini dell’usura (oggi fino al 30 giugno 2021 sono 1,8% per i mutui a tasso fisso e 2,26% per i mutui a tasso variabile).

🔵Nel del decreto Sostegni bis trova spazio però un importante e ingente sconto per chi vuole comprare la prima casa e non ha ancora compiuto 36 anni, infatti, viene introdotta l’esenzione dal pagamento delle imposte in fase di acquisto. In particolare, se compri una prima casa entro il 30 giugno 2022 e non hai ancora compiuto 36 anni nell’anno in cui l’atto viene stipulato ad hai un reddito Isee entro i 40.000 euro hai diritto a non versare:
l’imposta di registro che ammonta al 2% del valore catastale della casa.
Per maggiori informazioni
👉forlimpopoli@espandeimmobiliare.it 📩
👉o contattaci direttamente in una delle tua città

Ultimi articoli

Affitto con riscatto, comprare casa non è mai semplice. L'Affitto a riscatto può essere un'opportunità.

La banca ti richiede sempre più garanzie e sai benissimo di non avere ancora tutte le carte in regola per ottenere il mutuo, ma non vuoi rinunciare alla casa dei tuoi sogni. Oggi, grazie all’affitto con riscatto, anche tu puoi avere una buona occasione per acquistare finalmente casa. In pratica, il proprietario della casa ti concede la locazione per un certo periodo di tempo, sapendo che il tuo vero interesse è quello di acquistarla. Al termine della locazione, quella che hai previsto inizialmente nell’accordo, tu e il proprietario della casa che intendi comprare, potete procedere con l’effettiva compravendita dell’immobile, momento in cui viene tenuto conto, in parte o interamente, dei canoni d’affitto che hai versato fino a quel momento. non vanifichi le rate di affitto: i soldi versati per i canoni di locazione non vengono persi in questo modo.

PERCHE' AFFIDARSI AD UN'AGENZIA IMMOBILIARE?

Perchè affidarsi alle agenzie immobiliari? La casa è il nostro mestiere!

L'INFLUENZA DELLA PANDEMIA SUL MERCATO IMMOBILIARE

In che modo la pandemia sta influenzando il mercato immobiliare? Quali possono essere gli scenari futuri?

ECO E SISMA BONUS

Ecobonus 110%:i requisiti per accedere alla nuova opportunitĂ  per il miglioramento del Nostro patrimonio immobiliare.

[X]
Accetto i cookie